Lazio – Napoli (Lezione 25), (im)probabilità

Preambolo. Molti eventi, anche legati alla vita quotidiana, sono connessi al concetto di probabilità. E’ più probabile che io diventi un falegname e meno probabile che io assuma la carica di Papà. I giochi d’azzardo, la vincita all’Enalotto o al Lotto, l’esito dell’acquisto di un gratta e vinci sono legati al concetto di probabilità. In Fisica si usa la probabilità e la statistica in varie situazioni, anche per quantificare il valore medio di una misura e la sua incertezza, associando l’atto della misura ad un processo probabilistico, e associato a quelle che si chiamano distribuzioni di probabilità. Ma è intrinsicamente probabilistica la dinamica delle particelle elementari, e ce lo dice la meccanica quantistica (Lezione 2), e lo sono la descrizione dell’atmosfera terrestre e le previsioni meteorologiche, perché governate da processi predicibili in maniera non deterministica. Il concetto di probabilità governa, banalmente, anche il calcio, più tiri in porta e più è probabile che tu segni, più rischi ed è più probabile che tu subisca un gol. Poi c’è l’improbabilità del Napoli.

Copertina_Lazio-NapoliLa partita. Dopo i segnali positivi delle due precedenti partite arriva un’altra prova impegnativa, si va in casa della super-vincente Lazio. E il Napoli dimostra ancora una volta che la cura Gattuso sta dando i suoi frutti. Le due squadre la giocano in maniera accorta, soprattutto il Napoli è attento, ma si propone o riesce a proporre poco. Il primo tempo propende per gli avversari che sembrano più pericolosi. Ma il Napoli prende in possesso le redini della partita nella ripresa. Non è il Napoli devastante che vorremmo, ma è un Napoli che tenta di ritrovarsi. Fabian è spaesato, perde spesso palla, Milik è poco partecipe, Callejon è un caso. Ma il Napoli cresce nella ripresa, schiaccia gli avversari, i forti avversari. Anche in questa occasione possiamo dire che tutti quei punti di differenza in campionato sono solo una responsabilità masochistica del Napoli. Insigne è ispirato, Zielinski becca il palo. Strakosha fa miracoli. A suo modo, il Napoli ci prova. Ma sul più bello arriva l’ennesimo erroraccio del singolo, che vanifica l’intera prestazione della squadra. Ancora, dopo Koulibaly, Meret, Manolas, Di Lorenzo, si aggiunge anche Ospina, che vuole fare il Pirlo, anche se con Pirlo ha in comune solo 3 lettere del cognome. E finisce, così, col regalo alla Lazio e il gol di Immobile, anche se qualcuno pone dei dubbi sulla regolarità dell’intervento del Laziale.

Conclusioni. Il Napoli è in preda all'(im)probabilità. L’annata è dannata e bisogna prenderne atto, i residui di due pessimi mesi saranno duri da superare, ma pian piano si vedono movimenti e convinzioni. E queste prime tre partite, nonostante le due sconfitte, lo hanno dimostrato chiaramente a coloro che hanno gli occhi per vedere e contestualizzare (Lezione 24). Il Napoli dimostra di non essere inferiore sul campo a Inter e Lazio, nonostante i tanti punti di divario, ma lo è, sfortunatamente, ancora nella testa, perché regala istanti di (im)probabilità, che rovinano le sue prestazioni. Oramai tra pali, scivoloni e intraprendenze tafazziane il Napoli fa beneficienza ai piani alti, e si affossa ulteriormente, vanificando gli sforzi profusi dalla squadra nei 90 minuti. In gergo si dice che un evento, probabilisticamente governato da una distribuzione gaussiana, si trova sulla coda della gaussiana, se meno probabile. Si dice che sia oltre 3 sigma, o 3 volte la deviazione standard, quando la probabilità che si verifichi è meno dello 0.3 %. Il Napoli è sulle code di ciò che è probabile. Con tanto lavoro o un viaggio a Lourdes ritorniamo ad essere normali, e riprendiamoci il picco della gaussiana della normalità.

Anche su Il Mediano Sport.

 

Questa voce è stata pubblicata in La Fisica del Napoli, La Partita e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Lazio – Napoli (Lezione 25), (im)probabilità

  1. Pingback: Brescia – Napoli (Lezione 34), un po’ onda, un po’ particella, un po’ coronavirus | La mia sul Napoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...