Sfatiamo un mito, i numeri dimostrano che il Napoli sfrutta meglio di tutte i calci d’angolo

Quante volte avete sentito frasi del tipo: “il Napoli non sa tirare i calci d’angolo”, oppure “non segniamo mai da calcio d’angolo”? Non poche. Effettivamente negli anni passati il Napoli non ha sempre brillato dai calci da fermo. Nell’articolo Come si segna in Serie A? L’analisi delle ultime 8 stagioni avevo mostrato come il Napoli (con Sarri e Benitez) abbia prediletto maggiormente le azioni da gioco, con una media di gol da calcio piazzato (rispetto a quelli totali) inferiore al 15%, una percentuale sempre inferiore alla media della Serie A (20-25%). Durante la presente stagione, escludendo i rigori, il Napoli ha segnato 8 gol da piazzato in campionato (5 da calcio d’angolo, 2 da punizione indiretta e 1 da punizione diretta), circa il 20% dei suoi gol totali, e quindi finalmente in linea con la media storica della Serie A (considerando gli ultimi 5 anni). Dopo aver messo sulla bandierina Ghoulam e Callejon, dopo aver catechizzato i suoi, dopo averli messi sotto torchio con prove ripetute e schemi dettagliati, Sarri ha creato una macchina prolifica. Questa crescita viene confermata anche da altri numeri, che discuterò in questo articolo.

I dati dimostrano che il Napoli padroneggia in particolar modo il gol da calcio d’angolo. E lo fa con estrema arguzia, sfruttando i punti deboli delle difese avversarie, muovendo le sue pedine in mezzo all’area avversaria, spesso creando l’uno contro uno sul secondo palo. E lo fa meglio di tutte, ottenendo statistiche che vengono eguagliate solo dalla Juventus.

Veniamo ai dati. Ho estratto le statistiche sui gol segnati da corner dal sito Squawka.com (alcuni numeri potrebbero non coincidere con quanto ricordiamo, ad esempio, per il Napoli, il gol di Zielinski con l’Atalanta non viene considerato in queste statistiche, perché nato da una respinta della difesa avversaria). I numeri totali dei corner calciati in campionato sono estratti dal sito della Lega di Serie A e le altezze medie dei giocatori delle squadre dal sito del CIES. I risultati per le 20 squadre di Serie A sono mostrati nell’immagine allegata, dove mostro la percentuale di corner segnati (rispetto ai corner totali calciati) in funzione dell’altezza media delle squadre, e la dimensione del carattere usato per il nome della squadra è proporzionale al numero assoluto di gol segnati (più grandi sono i caratteri più gol da corner ha segnato la squadra in oggetto). Le statistiche sono aggiornate alla data 23/12/2017.

corner_altezza

Sebbene ci si aspetti che squadre con giocatori mediamente più alti segnino più facilmente da corner, in base a questi dati non si osserva nessuna correlazione forte tra percentuale di gol segnati e altezze medie. Non posso escludere che vi siano dei contaminanti (ad esempio, alcune squadre con altezze medie maggiori ma percentuali di gol inferiori al 2%), lo studio della significatività di una tale correlazione andrebbe studiata su campioni più ampi, includendo più stagioni calcistiche, ma è un’analisi che va altre lo scopo di questo articolo. E andrebbe studiata anche la correlazione non con l’altezza media, ma con le altezze dei giocatori più alti in rosa.

In termini assoluti Napoli e Juventus guidano la classifica di gol segnati da calcio d’angolo, entrambe hanno segnato 5 gol in stagione. Seguono Lazio e Inter a 4. Questo dato è evidenziato in figura dalla dimensione dei caratteri dei nomi delle squadre. Ma il dato ancora più significativo riguarda le percentuali di gol segnati da corner rispetto ai corner totali calciati. Questa classifica è guidata dalla Juventus, con il 5.6% di corner convertiti in gol, e segue a ruota il Napoli con una conversione del 4.8%, reggono il passo Chievo e Lazio con il 4.2%, e poi seguono tutte le altre con percentuali inferiori al 3.3%. Nonostante non si evidenzi una chiara correlazione tra percentuale di gol segnati e altezze medie, è interessante notare come solo il Verona abbia un’altezza media inferiore al Napoli, dato che rafforza maggiormente i risultati azzurri. I 5 gol segnati da calcio d’angolo e il quasi 5% di corner convertiti in gol assumono ancora più valore se si considera che la rosa del Napoli è costituita da Lillipuziani, contro i vari Gulliver di turno.

Da oggi in poi, se qualcuno dovesse dirvi che “il Napoli non sa tirare i calci d’angolo”, oppure “non segniamo mai da calcio d’angolo”, saprete cosa rispondere. Sarri ha allenato bene i suoi su questa caratteristica e i risultati sono migliorati anno dopo anno, rendendo il Napoli una delle squadre più temibili da calcio d’angolo, non tanto per caratteristiche tecniche dei singoli, ma per un’ossessiva applicazione di schemi e continue prove in allenamento. Il lavoro paga, sempre!

La mia sul Napoli

Anche su Mundo Napoli Sport 24

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Statistiche e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Sfatiamo un mito, i numeri dimostrano che il Napoli sfrutta meglio di tutte i calci d’angolo

  1. Pingback: Tra Crotone e Atalanta si festeggia un 2017 eccezionale, fino a quando non arriva Gasperini | La mia sul Napoli

  2. Pingback: Tra Crotone e Atalanta si festeggia un 2017 eccezionale, fino a quando non arriva Gasperini | sport.ilmediano.it

  3. Pingback: Napoli – Verona, da corner a corner c’è il Napoli metodico di Sarri | La mia sul Napoli

  4. Pingback: Napoli – Verona, da corner a corner c’è il Napoli metodico di Sarri | sport.ilmediano.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...