Napoli – Benevento, facile come bere un Borghetti

Napoli-Benevento-101Dopo la sconfitta in terra ucraina e i malumori che quella confitta aveva generato, al Napoli di Sarri toccava un impegno abbordabile sulla carta. E’ il turno dei cugini del Benevento, i neopromossi, ancora a zero punti, nonostante i buoni segnali inviati nelle partite precedenti. Sarri non vuole errori e si affida ai migliori, a quelli che un tempo, con Mazzarri, chiamavamo i titolarissimi. Serve dare una prova, serve recuperare la fiducia in se stessi, servono assolutamente i 3 punti. Il Napoli risolve la partita già nel primo tempo. Sono 4 i gol nella prima mezzora. “Facile come bere un bicchiere d’acqua” direbbe qualcuno, per chi è habituè del San Paolo sarebbe meglio dire “facile come bere un Borghetti”. Il Napoli è bello, concreto ed efficace. Gli avversari sono annullati dalla differenza di valori in campo e da un Napoli che non guarda in faccia a nessuno. Il caparbio Allan, uno dei più in forma in questo periodo, sfonda il fragile muretto Beneventano. E poi arriva una magia di Insigne che si gira e tira a giro sul posto. Non può mancare il magico piedino da assist di Insigne, che fa un rito magico e fa comparire il pallone in area, mentre lo spirito dell’inserimento e della puntualità di Callejon si impossessa, attraverso una macumba, di Mertens. Il belga sfreccia in area come un aquila e insacca il pallone servitogli da Insigne, temporalmente puntuali al nanosecondo e spazialmente precisi al nanometro. Il quarto gol è di Callejon, che si fa trovare in posizione centrale per prendere un passaggio di Ghoulam e buttarlo in rete. Nel secondo tempo gli azzurri chiudono il discorso con altre 2 reti, sono 2 rigori segnati da Mertens, che gli consentono di portare il pallone a casa. Entrano nella ripresa anche Giaccherini, Rog e Ounas.

Il giocane Ounas mostra la sua velocità, l’estro e la qualità nel dribbling, contro avversari demotivati, certo, ma il ragazzo ha qualità indubbie. Da sottolineare l’ennesima prestazione di qualità e sostanza di Allan, e il piede caldo di Insigne, Mertens e Callejon. Le statistiche del match sono umilianti per gli avversari. Per gli azzurri le statistiche registrano 72% di possesso palla. Gli uomini di Sarri tirano per ben 27 volte in porta contro i 6 avversari. Sono 14 i tiri nello specchio, mentre gli stregoni non centrano mai la porta. Molto più precisi gli azzurri con un 92% di successo nei passaggi, contro il 78% avversario. Nulla da dire, anche guardando i numeri (fonte: Whoscored).

Il Napoli guida la classifica di Serie A, con 4 vittorie in 4 incontri, condivide il primato con Juventus e Inter, ma ha segnato più di tutte, 15 reti in totale e ha la miglior differenza reti, 13. Ma ora occhio al turno infrasettimanale. Si gioca in casa della Lazio. La società di Lotito sembra avere sfruttato bene le poche disponibilità economiche. Potrebbe essere non proprio facile come bere un Borghetti. La storia di questa primissima parte di stagione parla a favore dei biancocelesti: già vincitori della Supercoppa con la Juventus, hanno demolito il Milan di Montella. In questo momento la squadra di Inzaghi ha tutte le carte in regola per impensierire Sarri e i suoi uomini. Al Napoli tocca dimostrare che la sconfitta con lo Shakhtar è stata solo un singolo e casuale incidente di percorso, vincendo e dominando, conquistando la quinta vittoria stagionale in campionato, la settima in stagione.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in La Partita e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Napoli – Benevento, facile come bere un Borghetti

  1. Pingback: Lazio – Napoli, m’hai provocato e io ti distruggo adesso, io me te magno… | La mia sul Napoli

  2. Pingback: Lazio – Napoli, m’hai provocato e io ti distruggo adesso, io me te magno… | sport.ilmediano.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...