Higuain è riuscito dove lo “spalla a spalla” di Benitez ha fallito

higuain.750x450

Il mese di tormento dopo le dichiarazioni di Nicolas Higuain è terminato. La Juventus paga la clausola rescissoria di 90 milioni e Higuain è un nuovo giocatore della Juventus. L’ex Napoli sfoggia i nuovi colori e non fa mancare le sue frecciatine al presidente De Laurentiis, durante la sua conferenza stampa di presentazione.

Spalla a spalla. Il tifo azzurro è da qualche giorno un melting pot di emozioni: odio, schifo, delusione, rammarico, rabbia, pietà, tristezza, ironia. Mai come in questo momento il popolo azzurro è coeso nel manifestare queste emozioni. Mai come ora il popolo azzurro si sente tradito da un grande amore, perché il suo tifo è amore. E quello che fino a poche settimane fa era un idolo, la sicurezza tecnica che solo il campione dà, il condottiero a cui affidarsi nella lotta contro il male, oggi sceglie di abbandonare il suo trono. Sceglie di sedersi su una sedia di legno, una delle tante, in una squadra dove sarà ammirato e osannato, certo, ma mai adorato come a Napoli. Mai come ora il popolo azzurro ha un unico obiettivo, tutti sono contro Gonzalo Higuain. Mai come ora, Higuain e il suo arrivo all’acerrima “nemica”, la società più forte, ricca e capace del campionato, hanno unito il popolo azzurro. Mai come ora hanno guidato la reazione dei tifosi del Napoli, variegata nei modi e nell’essenza, ma focalizzata. Anche il più anti-societario, anche il più filo-societario, tutti sulla stessa barca. Tutti contro il nuovo “nemico”, il traditore fuggitivo Higuain, e il vecchio “nemico”, la Juventus. Mai come ora, il popolo azzurro capisce il significato di quello “spalla a spalla” del tanto vituperato Benitez.

Grazie Higuain. Il merito di questa conquista è di Higuain. Merito del campione che verrà tramandato ai posteri napolisti come uno dei più grandi di sempre sul campo, ma tra i più meschini della storia azzurra dal 1926 in poi. Ti ringrazio anche per questo, Higuain. Ti rivolgo il mio ultimo ringraziamento, perché la storia del Napoli prosegue, anche senza di te. Il Napoli e i suoi tifosi ne devono trarre il giusto insegnamento. Presto ci incontreremo sul campo, ma solo da avversari.

Ed ora? Quindi, Higuain è riuscito dove lo “spalla a spalla” di Benitez ha fallito. Forse è realmente così, ci spero. Tutti uniti con un unico scopo, sempre. Ora è il momento di capire come andare avanti, il popolo azzurro può fare fronte comune, quando vuole può e sa farlo. Può farlo da ora in poi, mai più beghe interne, l’obiettivo è lo “spalla a spalla” di Benitez per arrivare fino in fondo, gestendo gli attacchi mediatici e proteggendo le uniche cose che contano, il Napoli e la squadra. L’unico comandamento è fare fronte comune, per tirar fuori la rabbia dagli azzurri. La delusione va trasformata in rabbia per ottenere la rivincita meritata, dove più conta, sul prato verde. Il fronte comune, quello di cui anche questa città ha bisogno, il fronte comune, perché forse dobbiamo essere uniti, perché uniti si cresce, uniti si va avanti, uniti si è più forti, uniti, “spalla a spalla”!

Da tifoso a tifosi!

Anche su MundoNapoli Sport 24.

Questa voce è stata pubblicata in Calciomercato, Curiosità, Generale, I giocatori e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Higuain è riuscito dove lo “spalla a spalla” di Benitez ha fallito

  1. Pingback: Juve – Napoli, non gira e non merita | La mia sul Napoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...