Napoli – Empoli 5 – 1, un pallone deviato non ferma gli azzurri, che vincono col bel gioco e con un goleador ritrovato

Italy Soccer Serie AIl Napoli affronta l’Empoli per rispondere presente alla Juventus, che vince agevolmente col Chievo. Nonostante la falsa partenza, figlia della sorte, il Napoli riprende le redini dell’incontro e porta a casa gli ennesimi 3 punti, e si riporta in testa alla classifica. Leggi questo articolo per una cronaca più dettagliata. Un pallone deviato non ferma gli azzurri che vincono col bel gioco e con un goleador ritrovato. La sorte è cieca, ma quando ci si mette ci vede bene, e nonostante gli azzurri dominino nella prima mezzora, seppur con una certa imprecisione in fase realizzativa, è l’Empoli che passa in vantaggio con Paredes, che si vede deviare una punizione da distanza siderale. Ma il Napoli è oramai squadra matura, recupera e va in vantaggio. Prima Higuain insacca di testa, servito magicamente da Insigne, cross e gol come solo loro sanno fare. Ha ricordato alcuni gol del passato del Pipita, contro il Borussia e contro il Milan. Ma il Napoli non è mai domo, e passa in vantaggio con una splendida punizione di Insigne. Ma non è finita, nel secondo tempo arriva l’autorete di Camporese, e la doppietta di Callejon. Ritorna il vecchio spanish sniper azzurro, ancora in campionato, inserimento sul primo gol e precisione nel tiro sul secondo, tutto grazie a due cross precisi e tesi di Mertens, il primo di destro e il secondo di sinistro. La partita termina sul 5 – 1, senza se e senza ma.

Il Napoli è il miglior Napoli, veloce negli scambi, dai e vai, sempre il compagno ad un passo, tra le linee avversarie, infinita precisione nei passaggi. Travolge una squadra che gioca un calcio che Sarri teme, perché lo conosce bene, tiene alta la concentrazione e gli azzurri non si fanno affondare dalla sfortuna. Il Napoli lascia veramente poco agli avversari, che sono inermi contro la perfezione azzurra. Il miglior Napoli, che tira in porta 20 volte, 7 nello specchio, contro i 6 tiri avversari (2 nello specchio). La precisione nei passaggi è testimoniata da una percentuale del 91% di passaggi riusciti, possesso palla del 62% e gli azzurri stravincono anche nel gioco aereo (75%). La partita ha una peculiarità, perché il Napoli attacca in maniera omogenea sui due lati dell’attacco sfruttando, come non facevaposizioni_Nap-Emp da un po’, gli inserimenti dal lato debole del fronte d’attacco. Da notare le posizioni medie dei giocatori del Napoli, la simmetria negli attacchi è evidente anche dalle posizioni medie in campo dei due attaccanti esterni del Napoli.

Il Pipita non vive la sua miglior giornata, ma segna il gol numero 22 in campionato, 22 gol in 22 presenze, non lo ferma più nessuno, ma esce sofferente per una botta alla schiena, che non sembra destare troppe preoccupazioni. Insigne è magico quando deve servire i compagni e si inventa anche una punizione, quello che manca al Napoli. Callejon si ripete nel gol, ne arrivano altri 2, da sfogo all’inserimento e alla precisione. Non dimentica l’apporto in fase difensiva, ma attacca quanto il suo compagno di reparto dall’altro lato. A centrocampo e in difesa va tutto come deve andare, gli unici grattacapi li deve gestire Hysaj che soffre la dinamicità del matusalemme Maccarone. A centrocampo molto bene Allan, e che dire di questo Hamsik? Sempre nel vivo dell’azione e sempre nel vivo quando il Napoli segna.

L’Inter perde il derby col Milan, e insieme a Fiorentina e Roma comincia a perdere di vista le due lepri, Napoli e Juventus, che possono ritenersi le uniche due pretendenti al titolo.

Anche su MundoNapoli Sport 24.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in La Partita, Statistiche, Tattica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Napoli – Empoli 5 – 1, un pallone deviato non ferma gli azzurri, che vincono col bel gioco e con un goleador ritrovato

  1. Pingback: Napoli – Empoli (Capitolo 14), la notte di Careca, Altafini, Savoldi e Harvey Dent | La mia sul Napoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...