Hamsik, il vincitore azzurro del Castellani: le sue statistiche stagionali

Leggi  le statistiche aggiornate (e corrette per errori sul sito di riferimento) nel pezzo: Hamsik: le statistiche aggiornate premiano ancora la sua ultima stagione

Anche su Il Mediano Sport.

Hamsik è l’unico vincitore azzurro del Castellani. Con il bel gol nella disfatta empolese migliora le sue statistiche stagionali. Più di un mese fa scrissi della stagione di Hamsik (leggi il pezzo sul blog, con degli aggiornamenti recenti, e su Il Mediano Sport). Scrissi di una stagione in linea con quelle precedenti. Ragionai sulle statistiche di gol ed assist normalizzate al minutaggio del giocatore. Se in valore assoluto non raggiunge le sue più prolifiche stagioni, giocando meno (anche lo slovacco è rientrato nelle scientifiche rotazioni di Rafa Benitez), i suoi gol e i suoi assist valgono ancora di più. Se allora parlai di stagione in linea con le precedenti stagioni Mazzarriane, a oggi, in termini di impatto statistico sui risultati della squadra, la stagione dello slovacco è probabilmente la migliore di sempre.

Considerando tutte le apparizioni in Serie A, Coppa Italia, Supercoppa Italiana, preliminare di Champions League ed Europa League, Hamsik ha giocato 3018 minuti (1939 in Serie A, 295 in Coppa Italia, 79 in Supercoppa Italiana, 557 in Europa League e 148 nel preliminare di Champions League, fonte soccerway.com). Ha segnato 12 reti e fatto 11 assist, migliorando il suo score in termini di gol nelle ultime settimane. Il suo gol nella sfortunata trasferta del Castellani, seppur viziato da una posizione irregolare di Koulibaly, segna il sorpasso sugli assist. Sebbene un confronto in termini assoluti possa essere fatto solo a fine stagione, ha già un senso statistico analizzare quanti gol ed assist ha fatto rispetto ai minuti giocati. Considerando tutte e 5 le competizioni, segna 1 gol ogni 251 minuti, e fa 1 assist ogni 274. In linea con le sue migliori stagioni, anzi meglio.

Hamsik_statistiche_02_05_15Per dare continuità alle statistiche riportate nel pezzo di un mese fa, se si considera solo Serie A ed Europa League, Hamsik ha segnato 10 gol e fatto 10 assist. In media ha realizzato 1 gol e 1 assist ogni 250 minuti. Meglio delle sue migliori stagioni Mazzarriane in termini di gol (2009/2010 e 2010/2011), e molto meglio in termini di assist (vedi tabella). Nella tabella allegata vengono mostrate le statistiche, aggiornate alla partita con l’Empoli, e relative alle partite di Serie A e delle Coppe Europee, non vengono tenute in conto Coppa Italia, Supercoppa Italiana e preliminari Champions, per le quali il sito whoscored.com non fornisce dati completi.

Non solo Hamsik continua a giocare nella stessa posizione (come dichiarato di recente in un’intervista), ma la presunta stagione fallimentare dello slovacco è un falso. Da Hamsik non ci si può aspettare continuità, ma come ha sempre fatto, mette il suo zampino con gol e assist. E’ sicuramente in linea con le sue stagioni migliori, ma è possibile che, in termini di impatto, questa possa rappresentare la sua migliore stagione. I numeri non ti abbandonano mai. Probabilmente, giocando meno è più fresco quando viene chiamato in causa. Che il tanto vituperato turnover di Benitez gli abbia giovato?

AGGIORNAMENTO (19/07/2015): ci sarà presto un pezzo con degli aggiornamenti delle statistiche (anche la tabella verrà aggiornata), che impatterà principalmente la stagione 2012/2013, per un errore del numero di assist riportati dal sito whoscored.

Metti Mi Piace sulla pagina Facebook, vai qui.

Hamsik gol Slovan da Ansa

Hamsik gol Slovan da Ansa

Questa voce è stata pubblicata in I giocatori e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Hamsik, il vincitore azzurro del Castellani: le sue statistiche stagionali

  1. Pingback: Napoli – Milan 3 – 0, “tre frittur”, ma con i tempi del Napoli | La mia sul Napoli

  2. Pingback: Il Napoli, se allunghi la base del rettangolo, per mantenere l’area costante devi ridurre l’altezza | La mia sul Napoli

  3. Pingback: Napoli – Cesena 3 – 2, io ti amo tanto, ma mi fai troppo soffrire! | La mia sul Napoli

  4. Pingback: Verso Torino, ora è il momento di restare in piedi | La mia sul Napoli

  5. Pingback: La migliore stagione di Marek Hamsik, per chi non lo avesse capito | La mia sul Napoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...