Un signore con una grande pancia

Il presidente, durante l’intervista di ieri ci ricorda qualche cosa che dovrebbe metterci i brividi. Non certo che il Napoli giocava in C1 con Gela, Martina, Lanciano, ecc., questo ce lo ricordiamo bene, ma ci ricorda quale personaggio si proponeva nel 2004 come possibile compratore del Napoli, anzi in qualche modo lo fu, Luciano Gaucci!

Luciano Gaucci, noto in ambito calcistico per essere stato presidente del Perugia, è stato latitante in Repubblica Dominicana dal 2005, mentre veniva inquisito per associazione a delinquere finalizzata alla bancarotta fraudolenta. Patteggiò la pena a 3 anni, poi indultata.  Ho trovato questo articolo di Tuttonapoli, in cui si parla di un possibile Napoli di Gaucci che si sarebbe iscritto poco dopo al campionato di serie B del 2004-2005. Infatti Gaucci diventa in quel periodo presidente della Napoli Sportiva, società nata dopo il fallimento della SSC Napoli che non fu mai iscritta ad alcun campionato.

Immaginate cosa sarebbe successo se ad un anno dalla fondazione del nuovo Napoli, il suo presidente, indagato per bancarotta, fosse fuggito all’estero? Che fine avrebbe fatto questa società? Saremmo qui, nel 2014, 10 anni dopo, a parlare di Scudetto e Champions League?

Fortunatamente le cose andarono diversamente. Grazie Aurelio De Laurentiis.

stor_5139631_40550

Questa voce è stata pubblicata in Articoli siti, Curiosità e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Un signore con una grande pancia

  1. Raffaele D'Abrusco ha detto:

    Dipende dalla definizione che dai di “buon proprietario”. Cerchi qualcuno che investa ciecamente (a costo di fallire come hanno fatto i Sensi, o quasi i Moratti a loro tempo) pur di vincere, o un savio amministratore che preferisce i piccoli passi e la stabilita’ economica (come la Juventus, al netto del maggior potere economico, o l’Udinese, o il Borussia Dortmund o l’Atletico Madrid), a costo di perdere la possibilta’ di raccogliere vittorie a breve/brevissimo termine? Ed in quale categoria rientra De Laurentis?

    E poi: quanta dell’antipatia attuale per DeLa deriva dal suo carattere guascone, accentratore e sicuramente non accomodante? Ed anche dal fatto che spesso parla a “vanvera” per entusiasmo o per quel minimo di buffoneria che s’accompagna al suo impegno professionale nello spettacolo? Alla fine, se fai presentazioni della squadra sulle navi da crociera con effetti speciali, prometti due acquisti importanti a stagione, sei tu stesso a far crescere le aspettative oltre quanto e’ lecito attendersi date le situazione al contorno.

    "Mi piace"

  2. Raffaele D'Abrusco ha detto:

    Crescenzo, sarebbe interessante conoscere la tua opinione anche su un personaggio dell’organigramma partenopeo molto importante ma di cui si parla poco, Bigon. E’ bravo? E’ scarso?

    "Mi piace"

  3. thecrash79 ha detto:

    E’ chiaro che De Laurentiis ha deciso ha deciso di imprendere senza rischio! Ha deciso che le regole del gioco erano che lui ci mettesse dei soldi iniziali, e che poi la società si autofinanziasse senza prestiti dalle banche, con utili stagione dopo stagione. E’ chiaro che lui ha preferito i piccoli passi (cosa diversa ha fatto la Roma), non rischiando, non azzardando mai un investimento “azzardato”. Cmq l’Atletico Madrid non è così virtuoso, come scrivevo in questo post (https://lamiasulnapoli.wordpress.com/2014/05/27/off-topic-e-poi-ce-lindebitamento-del-virtuoso-atletico-madrid/) ha parecchi debiti con fisco e banche. Il Napoli è una situazione più rara di quello che sembra, che però per fare il salto definitivo di qualità o deve aspettare lo stadio, aumenti di denaro da merchandising, ecc….o deve trovare i soldi da qualche parte…e investitori/sponsorizzazioni esterni potrebbero aiutare.

    Come dici tu, il problema del presidente che spesso ha parlato troppo. Gli va dato adito che in termini di gestione a lungo termine ci ha visto bene, ma nelle singole stagioni, spesso ha fatto promesse, poi non mantenute a pieno, e che quindi hanno deluso il pubblico. Io credo che lui ci creda a quello che ha detto, ma se dici “non arriveremoimpreparati alla Champions” e cose simili, e poi i fatti ti sbugiardano, allora la prossima volta devi stare un po’ più attento…

    Per quanto riguarda Bigon, è chiaro che ci sono altri personaggi che sono più ammanicati, con più conoscenze, ecc. che sono più efficaci nel mercato. La differenza con altri va anche però analizzata in base alla disponibilità economica che ti fornisce la società, Sabatini poteva spendere, mentre lui quest’anno no. Gli va dato adito, che negli anni ha dovuto lavorare tanto in termini di cessioni/prestiti, e anche quest’anno si è dato da fare!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...