Come fare cattivo “giornalismo”. Sbagliare il titolo, l’articolo e la notizia!

La solita storia del giornalismo online!

Leggo questo articolo su calcionapoli24.

Il titolo dell’articolo è “VIDEO – Il Napoli prende Doblas, scaricato da una squadra in Azerbaigian dopo aver subito 8 gol in un match”. Il messaggio è quindi, il portiere ha preso 8 gol, è colpa sua perché è una schiappa e quindi la squadra lo scarica.

All’interno. “Secondo quanto riportato dai colleghi di Sky, il Napoli sarebbe a un passo dal tesseramento del portiere spagnolo Toni Doblas per il ruolo di vice Reina in questi ultimi 4 mesi di campionato. L’ex Real Saragozza e Betis, ha rescisso il suo contratto con il Khazar Lenkoran, squadra azera, nel luglio scorso dopo  aver subito 8 gol in una sola partita nelle qualificazioni per l’Europa League contro il Maccabi Haifa.”

Come vediamo spesso su alcuni giornali online, il titolo ti fa pensare ad una cosa (lo fanno chiaramente per attrarre l’attenzione dello sprovveduto lettore), mentre il testo ridimensiona l’informazione. E cioè che, in questo caso, il portiere ha rescisso il suo contratto dopo questa dura sconfitta della sua squadra.

Ovviamente non sappiamo cosa sia successo. Però, poi guardi il video e ti accorgi che il portiere è stato bombardato da tutte le posizioni, con un piede rotto l’avrei perforata anche io la sua difesa. Anzi, il portiere qualche palla la devia pure, si fa trovare pronto, ma i suoi difensori non ne azzeccano una. Non conosco questo portiere, ma non è assolutamente colpevole della sconfitta.

Quindi lo schema di questi pseudogiornali è: 1) scrivere un titolo eclatante, che ti fa pensare a qualche cosa di veramente forte e quindi vai a leggerti il contenuto dell’articolo, 2) l’articolo ti dice qualche cosa di diverso da quello che ti aspettavi leggendo il titolo, 3) vedi il video, e capisci che chi ha scritto l’articolo non ha azzeccato il titolo e neppure la notizia.

Alla fine della fiera, io lettore sono stato fregato, e il sito ci ha guadagnato una visualizzazione. Io lettore medio continuerò a visitare il sito, perché non mi sono accorto di essere stato fregato, e chi ci guadagna è sempre il sito suddetto.

Giustamente, voi vi state chiedendo, ma perché allora tu continui a leggerti queste notizie. La mia risposta è ovvia. Per avere prove e riprove della cattiva informazione che fanno e chiaramente per poter scrivere articoli come questo.

Questa voce è stata pubblicata in Articoli siti e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Come fare cattivo “giornalismo”. Sbagliare il titolo, l’articolo e la notizia!

  1. Pingback: Giornalisti e venditori di frottole? | La mia sul Napoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...