Curve chiuse: un’arma in mano ai tifosi o una punizione per i discriminatori?

Anche i Distinti Sud dell’Olimpico sono stati chiusi!

Certi cori e certi comportamenti dei tifosi vanno puniti. Va preso atto che il calcio Italiano ha preso posizione con provvedimenti per punire atti di discriminazione a) razziale e b) territoriale. Certi cori inneggianti ai fiumi di lava che dal Vesuvio dovrebbero “lavare” milioni di persone, o al colera o all’immondizia che tanto ha fatto penare questa terra non si possono più sentire. Qualcuno dice che questi cori ci sono sempre stati, ma ciò non significa che siano leciti e che non abbiano stancato. E chi dice che dietro questi cori non si nasconde un sentimento di presunta superiorità verso chi si denigra e che va oltre il mero atto sportivo, non sa quello che dice. Per non parlare della stupidità iterata di queste persone, che non contenti della chiusura delle curve, si sono fatti chiudere un ulteriore settore, e dei beceri applausi della tribuna in risposta a questi cori completano il quadro.

Abbiamo visto settori in diversi stadi chiusi per punire i tifosi che si erano resi colpevoli di discriminazione territoriale (quasi sempre o addirittura sempre con cori verso i napoletani….o sbaglio?). Se la regola esiste, va ovviamente rispettata e i trasgressori vanno puniti (a Milano, a Torino, a Roma, a Napoli, e anche a Canicattì).

Detto ciò.

Morgan De Sanctis sarà pure incoerente, perché solo pochi mesi fa diceva il contrario, ma forse ci viene il dubbio che la via punitiva intrapresa non sia perfetta. Quindi mi chiedo, la tipologia di provvedimenti intrapresi è quella giusta?

Chiudendo i settori di uno stadio fai un danno alla società che non ha ovviamente colpe. Fai un danno agli altri tifosi di quei settori che di colpe non ne hanno e sono lì solo per supportare la propria squadra. Questa regola regala a questi balordi il potere di decidere le sorti della propria squadra, favorendo la chiusura di interi settori di uno stadio o di tutto lo stadio, potendo in tal senso “ricattare” la propria squadra.

Certa gente va educata. Certo, ma in che modo?

Questa voce è stata pubblicata in Tifo e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...